esempio-dieta-metabolicaLorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut accumsan nisi ac lorem tincidunt non volutpat urna scelerisque. Etiam viverra facilisis ante eget cursus. Phasellus dolor sem, aliquet id pulvinar non, mattis quis risus. Class aptent taciti sociosqu ad litora torquent per conubia nostra, per inceptos himenaeos. Vivamus vitae orci tortor. Aliquam commodo porttitor sapien, sed rutrum erat sagittis et. Nulla at magna id felis sollicitudin bibendum eget sed eros. Nam sed bibendum odio. Donec lobortis purus in justo luctus nec pulvinar diam porta. Nam vitae dolor in ligula vestibulum elementum. In vitae tellus in sem elementum tincidunt vitae vel arcu. Quisque eros ligula, lobortis quis tempus nec, hendrerit vitae erat. Nulla facilisi. Pellentesque vulputate suscipit viverra. Integer commodo porta dui in porttitor. In sed nisi quis quam euismod tincidunt vel ut nisi.

Ut porta cursus turpis, a tempor urna ullamcorper ut. Nullam augue eros, malesuada in gravida non, auctor eget leo. Curabitur pretium porta nunc, et egestas nunc mollis sit amet. Aliquam risus odio, congue ac scelerisque et, egestas a odio. Nulla non justo sit amet nulla placerat fermentum. In hac habitasse platea dictumst. Curabitur fringilla, dolor eu ullamcorper adipiscing, eros turpis ullamcorper ante, quis lobortis velit ante sed quam.

Proin nec nunc enim, sit amet euismod erat. Nunc orci orci, pharetra ac fringilla nec, commodo in libero. Aenean gravida tellus id orci vehicula condimentum vel quis lacus. Curabitur augue tellus, condimentum ac blandit eget, fringilla eget odio. Quisque sit amet mi est. Suspendisse ullamcorper tincidunt mi, rhoncus sagittis nisl mattis dapibus. Aliquam tincidunt, turpis eget tempor blandit, erat nibh euismod lorem, at vestibulum ante nisl eget mi. Vivamus neque dui, consectetur id sodales id, tristique at ipsum. Aliquam sit amet euismod lectus. Nunc in diam nibh, non lobortis sapien. Maecenas suscipit condimentum varius.

Evidenza

Cerchiamo volontari per il centro di ascolto per due ore al giorno 2/3 giorni alla settimana. Ci stai? Per saperne di più clicca qui

2019

bordo natale

 

16 Dicembre 2018 ore 16.30:

Concerto di Natale con canti popolari e natalizi presso Parrocchia di

Padre Pio X in Via Bellini 158, Modena. 

Partecipano i cori:

Coro La secchia gruppo alpini di Modena diretto dal maestro Grazioso Boschelle

Coro Tomas Luis de Victoria di Castelfranco Emilia e coro di Redù diretto dalla maestra Mariarosa Pastelli

Con la partecipazione straordinaria di:

Chiara Boldrini clarinettista, Lucia Boldrini clarinettista, Eleonora Stefanini violinista, Martina Bartolacelli percussionista ed Elena Verganini violinista. Studentesse presso ISSM "Vecchi-Tonelli" di Modena e Carpi, frequentanti la facoltà di Didattica della Musica con indirizzo Musicoterapico. Hanno collaborato alla realizzazione di diversi laboratori musicali indirizzati agli studenti delle scuole dell'infanzia e primarie e tuttora sono impegnate in un progetto musicoterapico rivolto ai pazienti delle Terapie Intensive del NOCSAE. Grazie alla formazione acquisita è nata l'idea di un progetto dedicato agli anziani con demenza di Alzheimer, attualmente portato avanti con successo presso la comunità familiare Cà Nostra che ospita persone con disturbi cognitivi.

 

20 Dicembre 2018 dalle ore 16.00 in poi:

Festa di Natale allietata dalla musica del maestro Marco Marinelli 

presso Associazione G.P. Vecchi in Via Paul Harris 165, Modena. 

Non perdete l’occasione per ammirare e acquistare i meravigliosi prodotti creati dalle volontarie della nostra associazione. 

 

bordo natale

Nonantola: appuntamenti caffè Alzheimer

Caffe alzheimer 20184683

Castelfranco: Palestra della Memoria

palestra memoria CFE4684

Master "Psicologia architettonica e del paesaggio"

Psicologia Architettonica 1

Un importante riconoscimento internazionale a

"La Rosmarina"

Con orgoglio l’associazione sociale Giovani nel tempo da notizia di questo prestigioso premio!

Devoluto all'associazione G.P. Vecchi di Modena in memoria della Dott.ssa Roberta Francia ricercatrice presso la cattedra di geriatria e gerontologia di Modena con il Prof. Vecchi.

L'Agenda del cuore per la mente, La Rosmarina, indispensabile per chi vuole allenare la mente, per chi deve riattivarla, per i famigliari... ma non solo...

Vince il Primo Premio a Berlino all'assemblea annuale di Alzheimer Europe

"THE ROSEMARY DIARY A TOOL FOR DAILY LIFE"

Un ringraziamento speciale e commosso all'ideatrice Dott.ssa Roberta Francia e tanta gratitudine per il  Dott. Andrea Fabbo che hapredisposto l'Abstract e le relazioni in collaborazione con il Dott. Alessandro Pirani e tutti i suoi impareggiabili collaboratori.

Un Super grazie anche al grafico Pamela Hernandez, ricordando che tutti quelli che hanno reso possibile la realizzazione de "La Rosmarina" hanno operato come volontari.

Per maggiori informazioni visita il sito: www.giovanineltempo.it

CA' NOSTRA

La poltrona preferita, i quadri di una vita, le foto dei familiari incorniciate e anche l’amata macchina da cucire e il pianoforte. Entrando nell’appartamento si ha l’impressione di entrare nella casa, ordinata e accogliente, di alcune persone anziane, niente di più.

Invece, in via Matilde di Canossa in zona Buon Pastore a Modena, un quartiere residenziale non lontano dal centro cittadino, da maggio 2016 si sta sperimentando “Ca’ Nostra” (casa nostra in dialetto modenese), un caso di welfare innovativo praticamente inedito in Italia, anche se la sua formula è adottata con successo in molte realtà del nord Europa. Si tratta di un modello di coabitazione per anziani con problematiche legate a demenza o a deficit cognitivi, gestito dalle famiglie con il supporto di volontari e istituzioni, che coniuga la domiciliarità con la cura e il bisogno di socialità dell’ospite e dei familiari.

Il progetto Ca’ Nostra è coordinato da Associazione Servizi per il Volontariato di Modena con il sostegno dell’Assessorato al Welfare del Comune di Modena e della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, promosso da Ausl Modena, Forum Terzo Settore e da numerose associazioni di volontariato locali a partire da un’idea dell’associazione G.P. Vecchi. Sono coinvolti Auser, ANCeSCAO, Amazzonia Sviluppo, ALICe, Centro Sportivo Italiano, Anteas, Csi Volontariato.

PERCHÈ SOSTENERE CA’ NOSTRA
In questa casa vivono alcune persone anziane che prima vivevano a casa con la loro rispettiva assistente familiare; qui però le assistenti come le spese mediche e non solo, sono condivise, permettendo così un risparmio di denaro alle famiglie, le quali a loro volta sono protagoniste dell’assistenza alternando la loro presenza a quella dei volontari di varie associazioni, e facendo sì che nell’appartamento non ci si annoi e si respiri costantemente un clima di sicurezza e di intimità.
Per maggiori informazioni scarica il depliant informativo.  

http://www.volontariamo.it/wp-content/uploads/2018/01/CAnostra_pieghevole.pdf

COSA PUOI FARE TU
Con la tua donazione puoi contribuire a sostenere le spese per le opere di manutenzione necessarie per rendere la casa sempre più a misura dei suoi abitanti.

COME SOSTENERE CA’ NOSTRA
Con bonifico al conto corrente bancario intestato a Associazione Servizi per il Volontariato di Modena
Iban IT 51 R 02008 12930 000003377440 Unicredit sede Piazza Grande Modena
Inserire nella causale “Donazione Ca’ Nostra”
Tutte le donazioni effettuate all’Associazione Servizi per il Volontariato di Modena a mezzo carta di credito e bonifico bancario sono detraibili (D.P.R. 917/1986) o deducibili (L. 80/2005) fiscalmente.

VISITA LA PAGINA FACEBOOK DEDICATA AL PROGETTO CA’ NOSTRA

https://www.facebook.com/canostracohousing/

www.volontariamo.it

Aggiornato il 5 dicembre 2018

da Marzia

-----------------------

Per conto dell'Associazione G.P.Vecchi per l'aiuto e sostegno dei Familiari di malati di Alzheimer di Modena e Provincia, con le notizie sul progetto 'Fiori di Bach' per i CAREGIVER ed i malati di  ALzheimer, con la collaborazione degli allievi della Scuola di Floriterapia di Milano, notizie su Caffè Alzheimer a Modena, per nuove iniziative di sostegno ai Familiari e caregiver dei malati di Alzheimer di Modena e provincia.